domenica 27 dicembre 2015

HH Lim Emotional Crisis - FELICE ANNO NUOVO

FELICE ANNO NUOVO

HH Lim e Valentino Zeichen , dicembre 2015

BUONE FESTE

BUONE FESTE - HH LIM EMOTIONAL CRISIS DICEMBRE 2015

Daniele Pieroni e HH Lim ottobre 2015




Marco Raparelli e Lorenzo Bruni dicembre 2015



Mario De Candia e HH Lim dicembre 2015

lunedì 14 dicembre 2015

HH Lim Emotional Crisis Dicembre 2015

 Emanuela Nobile Mino e Angelo Capasso

 Raffaella e Stefano Sciarretta

 Alberto Di Fabio

 Dora Stiefelmeier
 Raffaele Gavarro

Paolo Aita

 Daniela Tricia e Ilaria Piccioni

 Claudio Zecchi

 Massimiliano Tonelli

 Sauro Radicchi

Margherita e Mauro Nicoletti
Giuliana Benassi

martedì 8 dicembre 2015

IN.CON.TRA : in conversazione con HH Lim

Mercoledì 2 dicembre alle ore 18:30 l'artista H.H. Lim incontra il pubblico negli spazi della galleria Zoo Zone di Roma dove è in corso la sua mostra personale Emotional Crisis. L'evento, parte del progetto IN.CON.TRA a cura di Chiara Argentino e Vasco Forconi, vuole essere un'occasione informale nella quale un pubblico eterogeneo – non esclusivamente di addetti ai lavori – è chiamato a confrontarsi, a dialogare e a interrogare l'artista in presenza delle sue opere.
L'idea alla base dell’incontro è quella di scongiurare quella frontalità, motivo d'imbarazzo, che spesso s'instaura nelle occasioni di confronto tra un artista e il suo pubblico, creando al contrario le condizioni per cui gli spettatori, come partecipanti attivi, si fanno portatori del proprio punto di vista nei riguardi del lavoro dell'artista e della mostra.       

Emotional Crisis è una mostra che sintetizza alcuni degli aspetti più peculiari della ricerca di un artista che da sempre si muove con libertà, leggerezza e ironia tra linguaggi, mezzi espressivi e questioni molto differenti. La crisi alla quale allude il titolo è in primo luogo una crisi intima, emotiva, vissuta dall'artista in prima persona ma si tratta allo stesso tempo di una crisi che, senza alcuna soluzione di continuità, è pronta a rivelarsi immediatamente globale, politica e quindi collettiva.        La mostra si presenta perciò come un dispositivo in grado allo stesso tempo di accogliere e mettere alla prova il visitatore, sfidandone con ironia le capacità interpretative. Emotional Crisis è un oggetto enigmatico poiché l'artista, scegliendo di non rivelarne esplicitamente il significato ultimo, affida al dialogo tra sé e il pubblico la possibilità di portare alla luce tutti i molteplici sensi che la mostra è in grado di generare.







venerdì 13 novembre 2015

HH Lim Emotional Crisis novembre 2015

Teresa Macrì



Stefania Crobe

Paola Marino

Achille Bonito, Oliva HH Lim 


Didier Faustino, Hou Hanru

Mario Pieroni


Gabi Scardi

giovedì 5 novembre 2015

HH Lim Emotional Crisis novembre 2015


Michelle Coudray, HH Lim , Jannis Kounellis

Ting Ting Zhao, Viviana Guadagno

Sergio De La Torre


Alessandro Piangiamore

martedì 3 novembre 2015

HH Lim Emotional Crisis 2015

Opere in mostra - HH Lim Emotional Crisis 2015








HH Lim Emotional Crisis 2015


HH Lim Emotional Crisis 2015

Zoo Zone Art Forum inaugura la nuova stagione espositiva con Emotional Crisis, una mostra personale di H.H. Lim, il quale proporrà una riflessione sui propri affetti più intimi in relazione alla complessità del sentimento dell’arte. Dal lavoro dell’artista emerge una costante osservazione della fragilità della mente, focalizzata tramite stati d’animo caotici e confusionali. Da qui parte un’indagine volta alla ricerca di energie occulte in grado di sopportare e affrontare le sfide cui siamo sottoposti in periodi di profonda crisi. Ed è proprio nei momenti più complessi che sorge spontaneamente la necessità di riappoggiarsi a quei punti di riferimento, come la madre, che accompagnano il nostro percorso esistenziale. Ciò che viene ricercato all’interno delle dinamiche dell’arte da H.H. Lim è proprio una soluzione bilaterale tra le potenzialità della mente e le conseguenze emozionali che caratterizzano la quotidianità della vita, attraverso una logica della discussione e del confronto che pongono le basi per il sistema del pensiero dell’artista. I riferimenti specifici della mostra saranno rivolti tanto ad un personale sentimento nei confronti della realtà più attuale quanto alla forza dell’affetto materno, rievocata anche da un’opera sulla quale è inciso, come fosse una lapide di pietra, un pensiero irrisolto dedicato alla madre (“My mother and I talked about everything, but we didn’t talk about how she wanted to live toward the end”).

Inaugurazione: 22 ottobre 2015   ore 19,00

Zoo Zone Art Forum
Roma - Via del Viminale, 39


H.H. Lim
H.H. Lim è nato a Kedah, in Malesia. Si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Roma. Dal 1976 vive e lavora tra Roma e Penang. È stato fondatore e animatore dello spazio espositivo romano Edicola Notte, che dal 1990 ha rappresentato una delle realtà più dinamiche e propositive della capitale. Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive, tra le quali:

Brera in contemporaneo, Accademia di Brera, Milano, Italia (2015); Migrating Forms and Migrating Gods, The Museum of Goa, evento collaterale della Biennale di Kochi Muziris, India (2014); Open Museum Open City, progetto per R.A.M. radioartemobile e per la collezione MAXXI, MAXXI, Roma, Italia (2014); 6. Biennale di Praga, Praga, Repubblica Ceca (2013); 55. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, Padiglione della Repubblica di Cuba, Venezia, Italia (2013); Il tesoro nascosto, GNAM Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, Italia (2011); 3 Camere, R.A.M radioartemobile, Roma, Italia (2010); Gone with the Wind, UCCA Centro Ullens per l’Arte Contemporanea, Pechino, Cina (2010); Onda Anomala, evento collaterale di Manifesta 7, Von Morenberg, Trento, Italia (2008); Emergency Biennale, Biennale di Istanbul, Istanbul, Turchia (2007); Wherever We Go, Walter & McBean Galleries, San Francisco, USA (2007); 5th Ink Painting Biennial of Shenzhen, Museo d’Arte di He Xiangning, Shenzhen, Cina (2006); “Sweet Taboos” “Go Inside”, 3° Biennale di Tirana, Galleria Nazionale d’Arte, Tirana, Albania (2005); Le Opere e i Giorni, Certosa di San Lorenzo, Padula, Italia (2002); Tribù dell’Arte, MACRO Museo d’Arte Contemporanea, Roma, Italia (2001).